V. Beny – Una certezza nel cuore di Pisa

Ormai da anni punto di riferimento per il buon cibo, Beny è sempre una certezza nel cuore di Pisa. Un’ottima scelta per una cena rilassante tra amici, in famiglia, ma anche per una cenetta romantica, come quella che ci siamo gustati mio marito ed io.

Il locale, nella splendida Piazza la Pera (come i pisani doc chiamano Piazza Chiara Gambacorti), è piccolino, intimo, dall’affascinante sapore retrò e molto ben tenuto.

Il padrone di casa, il Signor Damiano, è preparatissimo, mette tantissima passione in quello che fa e la trasmette ai suoi ospiti nelle spiegazioni dei piatti che propone, sempre profondamente legati alla stagionalità.

In cucina la Signora Sandra, la moglie di Damiano, prepara pietanze fantastiche: semplici ma di grande gusto! 

Veniamo accolti con un ottimo calice di Satèn e focaccine calde calde! Dopo una bella chiacchierata con Damiano, che ci dice che “ci sono i carciofi buoni“, ordiniamo antipasto e primo. Io non rinuncio a provare la terrina di selvaggina, che mi avevano consigliato, e che confermo essere saporita, delicata ma gustosissima, servita con pane tostato e buon burro. Mio marito, accogliendo il consiglio di Damiano, assaggia i carciofi spadellati semplicissimamente, ma con gusto ed equilibrio dei sapori, con guanciale e abbondante spolverata di pecorino.

Anche io non rinuncio ai carciofi: il tortello ripieno di crudo di cinta e ricotta, con carciofi, prosciutto croccante e ricotta salata sono meravigliosi. Solitamente non prendo la pasta ripiena: ho sempre paura di essere delusa da ripieni poco saporiti e condimento slegato, ma non in questo caso! Sapori rotondi, ripieno abbondante, consistenza perfetta, condimento avvolgente.

Ottimi gli spaghetti alla chitarra con scampi, limone e pepe: scampi freschissimi, limone che rinfresca la bocca e pepe nero che da’ la giusta grinta al piatto.

Abbiamo accompagnato i nostri piatti con un interessante Rossese Dolceacqua, un rosso ligure che non conoscevo, secco e intenso che si sposta perfettamente con i carciofi e ben si adatta sia a scelte di carne che di pesce.

Perfetto fine cena con cioccolato fondente fuso con frutta secca e cantucci fatti in casa. Caffè e ammazzacaffè con degustazione di grappe aromatiche, un po’ di “fuoco” prima di rituffarsi nella gelida notte pisana per tornare a casa soddisfatti.

Voto
Voto dei lettori9 Votes
4.6
Iscriviti
Resta informato sui nostri eventi e sulle iniziative per i soci
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
× Come posso aiutarti?