Osteria Rossini

CIBI GUSTOSI DA GRANDI PRODOTTI

CIBI GUSTOSI DA GRANDI PRODOTTI

Stefano, Cristina, Alessia e Leonardo sono una famiglia che ama profondamente il proprio lavoro e che cerca di trasmettere questa passione nei piatti che offre ai clienti…..

L’amore per la cucina ed i prodotti del territorio si avverte appena si varca la soglia dell’ Osteria Rossini. 40 anni di esperienza nel mondo della ristorazione e materie prime eccellenti completano il quadro!

L’osteria si trova in un bel fondo in Piazza Dante a Pisa: soffitti affrescati, luci calde e atmosfera davvero accogliente. Sulla piazza, che è una della più belle e vive di Pisa, ombrelloni e tavoli per mangiare fuori nella stagione più calda.

Alessia è stata un’ottima padrona di casa, sempre attenta e presente. Tutto lo staff è molto gentile e professionale ma anche amichevole, sempre sorridente e disponibile per un consiglio o per raccontare qualche aneddoto. Ci si sente a casa, via…..cosa molto piacevole!

I piatti dell’Osteria

Per una sera abbiamo deciso di non rinunciare proprio a nulla e abbiamo provato antipasti, primi, secondi e dolci (eh sì, ci siamo sacrificate per voi lettori!) Il menù dell’osteria spazia dalla carne al pesce, con alcune incursioni veg, mantenendo sempre fermo il concetto della stagionalità e della tipicità e qualità delle materie prime. La scelta è ampia, variegata, ma non esagerata (dubitate sempre di menù infiniti!).

La pasta è fatta in casa da mamma Cristina, le carni provengono da allevamenti Toscani, i salumi che sono tutti senza conservanti e provengono dalla famosa “Norcineria Falaschi di San Miniato”.

Consigliate fantasticamente da Alessia, abbiamo cominciato con le acciughe fritte, freschissime e davvero deliziose ed un flan agli asparagi su fonduta e mandorle: il contrasto tra il tortino delicato, la sapidità della fonduta e il crunchy delle mandorle era davvero perfetto!

La Carbonara di carciofi con pancetta di Grigio, “chevvelodicoaffà”, …… era fantastica: originale e azzeccatissimo il connubio tra carciofi, uovo e guanciale di grigio, l’aggiunta del carciofo aggiunge stagionalità e gentilezza alla ricetta.

Sul secondo siamo state indecise: a menù ci sono parecchie opzioni allettanti! Abbiamo optato per il peposo con purè ed abbiamo fatto benissimo: morbido, saporito, godurioso. Il purè, cremosissimo, è proprio “la morte sua”.

Provate, ma non ancora arrese abbiamo voluto provare anche due dolci, cavallo di battaglia di Alessia: il tiramisù e la cheesecake. Entrambe spettacolari, ma il tiramisù è assolutamente divino: scioglievole e con tanta crema al mascarpone come piace a me!

Caffè e limoncello d’obbligo, usciamo felici e soddisfatte! Una bella passeggiata sui Lungarni per tornare a casa et voila, il gioco è fatto!

Voto
Voto dei lettori8 Votes
3.5

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti
Resta informato sui nostri eventi e sulle iniziative per i soci
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
× Come posso aiutarti?